Comunicazione di Servizio 2

…ed ecco la copertina dell’edizione Piemme Junior Bestseller di ‘I Sette Cardini’ in uscita a marzo che non avevo potuto inserire nell’articoletto prcedente! Tanto per aiutarvi con il colpo d’occhio! Lo so, non è possibile ingrandirla, ma si vede comunque, no?

PS: Per il seguito delle Cronache della Valle Nascosta bisognerà aspettare Aprile, visto che me lo chiedete in tanti!!! Ma tra un po’ metterò un piccolo post con un mio schizzo di ‘anticipazione’ 😀

PPSS: Per la Scacchiera III invece… ehi, ragazzi… stiamo lavorando per voi!


43 thoughts on “Comunicazione di Servizio 2

  1. Incredibile… Aprile! Continui a sfidare Percy Jackson!
    A quanto pare dovrò intervallare un Rick Riordan e un Monticelli sugli scaffali della libreria…

    Mi piace

  2. Ciao, Miki… eh sì, lo schizzo ci deve assolutamente essere.
    Per la Scacchiera … fai pure con calma, ma noi non vediamo l’ora di leggerla.
    Kiss 😉

    Mi piace

  3. Bene!! Visto che Riordan l’ho letto tutto (ovviamente l’Egitto parte II sarà mio al prossimo giro librario)…e che sono all’ennesima rilettura della Hobb (sigh, sob, sniff), mi pare che del materiale nuovo nuovo ci stia bene!!! In tempo per Torino, neh? 😉

    Mi piace

  4. Corro subito in libreria, non aspettavo altro!!! I volumi in edizione rilegata sono più belli, certo (diciamo anche meno esposti alle intemperie! ;-)), ma dato che avevo cominciato la saga in versione economica… bè… questo post cade veramente al momento giusto! E poi ciò che conta è il contenuto, no? Quindi non credo proprio che rimarrò delusa…

    P.S. Ah! La mia adorata Scacchiera… quanto vorrei averla tra le mani! Speriamo che il tempo scorri presto fino ad Autunno…
    Tante grazie per la splendida notizia!!! 🙂

    Mi piace

  5. @Incantatore: Ehm, mica una sfida da nulla…

    @zuccherina: Eh, sì, vedrete un anticipo di labirinto… niente a che fare con Dedalo però, nè con Percy…

    @Aramis: Penso che la signora libraia ti dovrebbe erigere una statua, ma la prossima volta mi sa che dovrò comprare qualcosa anch’io! Mi prudono le dita! :mrgreen: Buona commozione (ehm, non cerebrale, ovviamente, ma ‘lacrimosa’)!!!

    @Ginene: Subito spero sia un eufemismo perché non credo ci sia ancora… ma dai un’occhiata! 😀

    Mi piace

  6. Bellissima la nuova copertina 🙂
    Per la Scacchiera anche io sono contento che ci voglia ancora un po’ di tempo: sia per te Miki, che dopo le varie fatiche letterarie hai diritto a un po’ di riposo, e anche per me perchè a causa della coda di letture in attesa, non ho ancora iniziato L’Ombra del Guerriero. Provvederò presto e magari per quel momento l’attesa per il volume tre si sarà accorciata 😉

    Mi piace

  7. Aprile,ancora un mese! non so se resisterò cosi tanto tempo ma per il momento leggero “I draghi del crepuscolo d’autunno”un libro di mio padre che,lo ammetto,e bello.

    P.S.
    Miki, scommetto che non ci anticiperai nulla su questo schizzo del volume V della valle nascosta.
    Quindi me ne staro con la bocca chiusa chiusa….o quasi.

    Mi piace

  8. Ciao, mi sono appena comprata L’ Ombra del Guerriero e… un’altra volta un grazie immenso a Miki, perchè è bellissimissimo.( In realtà me lo aspettavo, anzi ne ero sicura che Miki ci avrebbe lasciato un’altra volta con la bocca aperta,incapaci di pronunciare qualsiasi parola.) In un certo senso non vedo l’ora di finirlo, ma in un altro vorrei leggerlo un po’ alla volta, per fare in modo da poter restare di più con i personaggi della Scacchiera… mi ci sono praticamente innamorata !!! Ma non solo dei personaggi, ma anche della storia in sè,che sia chiaro ! 😀

    Mi piace

  9. mmmm…. ='( ho bisogno di sapere qualcosa sulla scacchiera, arrivano comunicazioni di servizio di tutto, ma tranne della mia saga preferita, Miki, please dicci qualcosa, nella pagina facebook della scacchiera tutti stiamo aspettando…solo una minima cosuccia: esempio, circa quanto è grande il libro. Scusa per il disturbo =(

    Mi piace

  10. @ezio: Vero? A me piace quasi di più! Detto ciò… ‘riposo’ temo che sarà un po’ troppo pretenderlo, ma va benone così! Anche perché finisce che lavoro anche quando mi riposo… Ma avercene di lavoro che piace!!!!

    @Dragologo: Buona lettura! (Non è che per forza devi essere in disaccordo su tutto con tuo padre, eh! Va bene il ‘gap generazionale’ ma ci sono cose su cui la gente si trova d’accordo e altre cose su cui non succede, anche senza essere padre e figlio… 😀

    @zuccherina: Grazie a te… bè, un libro si può sempre rileggere, se piace. Se non piace di sicuro no!

    @Rafin: Potrei dire… under construction? Ma lo sapete già. Direi che l’unica cosa che posso svelare è che non sarà corto (come risolvere tutte le cose in pochissimo spazio?). Diciamo che si dovrebbe attestare sulla lunghezza del secondo volume ma ancora non so con esattezza. Finché non è finito non voglio dire nulla, mi perdonerete, spero! 😉

    Mi piace

  11. Certo che si può rileggere,e certo che mi piace ! Ho letto la Scacchiera 4 volte… e non sto scherzando, è il mio libro preferito… Naturalmente anche Cornelia & Co…

    Mi piace

  12. io invece(visto che siamo in argomento) mi sono letta le cronache della valle nascosta 3 volte ,la scacchiera nera 2 volte e l’ombra del guerrioro 5 .XD 😄 ( sembro una disperata) 😄

    Mi piace

  13. Io, invece, devo dire la verità, ho letto la Scacchiera (primo e secondo volume, intendiamoci) solo una volta… Non perché non mi sia piaciuto, non fraintendetemi, altrimenti non sarei qui a scrivere adesso! Potrei rileggerlo per altre cento volte e rivivere sempre un’avventura indimenticabile (perché, vi assicuro, non c’è storia più bella che mi manchi così tanto come questa!), ma sono del parere che le emozioni che ho provato la prima volta che ho sfogliato le sue pagine, non le possa più risentire di nuovo se solo lo rileggessi. Ovviamente perché già so come andrà a finire, gli ostacoli che dovranno superare, i diabolici pani del nemico… e non sarebbe più una sorpresa come la prima volta. Quindi preferisco aspettare e vivere di ricordi… anche perché credo proprio che se lo rileggessi di nuovo non resisterei ad aspettare il terzo volume fino al prossimo autunno!!! 🙂
    Grazie Miki per le meravigliose storie che ci regali!!!

    Mi piace

  14. anche io sono d’accordo con ginene98 e zuccherina 16, le emozioni che si vivono quando si sfogliano per la prima volta le pagine di un libro non si vivono più quando si rilegge una seconda volta. Però per me è sempre una avventura anche se non nuova. sicuramente si sa già la fine, ma rileggiendo un libro si ritrovano alcuni particolari dimenticati(questo per esperienza personale) comunque i tuoi libri ,miki, sono sempre irresistibili e interessanti anche quando li rileggi 1000 volte =D e per questo ti ringrazio!!

    PS carina la nuova immagine 😉

    Mi piace

  15. Ciao Miky. Volevo sapere se per caso avevi l’ idea di fare un film sulla Scacchiera, perchè sarebbe a dir poco FANTASTICOOO !!! E volevo sapere se nell’ ultimo libro della Scacchiera ci sarà del tenero tra Milla e Rayan … e si dichiareranno …
    Grazie, a presto ….

    Mi piace

  16. Fino ad Aprile? Così tanto? Oh, beh, pazienza: troverò altro da leggere nel frattempo… (le letture non mi mancano mai 😉 ) In ogni caso, sì, i tuoi libri che ho riletto più volte sono stati proprio, nell’ordine: L’Ombra del Guerriero, Lo Stregone dei Venti e Il Libro Prigioniero 😀 Però io no, non sono daccordo con Ginene98 e zuccherina16, perchè i miei libri preferiti li rileggo un sacco di volte, e sono sempre più belli!! Ai miei occhi non perdono mai fascino 😉
    PS: bella la nuova immagine 😀 so che cambia solo di colore, ma così la preferisco…

    Mi piace

  17. @ginene&zuccherina: Vi svelo una cosa… e non perché riguardi i miei lavori, ma i libri in generale e quelli più belli ancora di più: nel rileggerli non si riprovano le stesse emozioni provate la prima volta, ma se il libro è bello, se ne provano altre, sempre nuove. Perché si riescono a vedere cose che alla prima lettura, per l’ansia di leggere il finale ecc, non si erano viste. O ancor più semplicemente perché in quel periodo della nostra vita non si era capaci di vederle. Poiché si cambia, anche la percezione del libro cambia ed è molto bello!

    @nini98: Più che altro è il colore che è cambiato… 😉

    @coraline: Ehm… non per darti un colpo al cuore, ma non sono gli scrittori che decidono se fare un film o no dai propri libri. A parte la bontà del lavoro (che risulti bene a livello ‘filmografico’) serve un borsellino molto grande e un sacco di maestranze in gamba! Lo scrittore scrive la storia e, se piace a qualcuno che ha quei requisiti, allora forse… e dico forse… ci fanno un film. Non credo che succederà con la Scacchiera, ma non poniamo limiti alla provvidenza. In ogni caso io c’entrerò ben poco, a meno che non venga coinvolta direttamente.
    Per i nostri due poverelli: ma del tenero c’era già… no? Vuoi sapere se ci saranno sviluppi? Bè, sono crudele e non te lo dico! AHAHAH! :mrgreen:

    @claudia: Sono d’accordissimo con te. Rileggere le cose che ci sono piaciute spesso le fa addirittura migliorare, nel senso che guadagnano, come dici tu, in fascino… e anche in profondità. Diciamo che sono come un buon vino che migliora ‘invecchiando’. Se non è buono, però, peggiora…

    Mi piace

  18. Sì, Miki. Hai ragione. Rileggendo il libro si capiscono meglio alcuni dettagli che si erano tralasciati o non letti con attenzione perchè si pensava al finale…

    Mi piace

  19. Ok, ok… Forse avete ragione voi, però secondo me invece è molto meno appassionante rilleggerli più volte. Vero, approfondirli ci aiuta a renderli più vividi nella nostra mente e nei nostri ricordi, ma sicuramente non si prova la stessa voglia di sfogliare le pagine senza tregua come la prima volta. E quando si arriva al finale… bè… mi sento più vuota dentro e il dispiacere per aver finito di nuovo la mia storia preferita non fa altro che farmi sentrie più triste!!! No? Quanto mi piacerebbe poter vivere tra le pagine di un libro… Tra mille avventure, scontri e magia… Bello!!!

    Mi piace

  20. @ginene: Bè, deve venirti naturale. Insomma, rileggere un libro è qualcosa che deve venire da te e che sicuramente non è necessario in sé. Se non ti piace o non ne hai nessuna voglia non devi farlo. Per fortuna non ci sono obblighi se non a volte su testi classici, per obblighi scolastici magari. Come per molte cose: è bello per alcuni, barbosissimo per altri. Solo che spesso, trascinati dalla voglia di vedere l’intero museo ci perdiamo la bellezza di un singolo quadro… bè, forse l’esempio non è dei migliori, comunque non preoccuparti. La lettura è sempre una cosa molto personale! 😀

    Mi piace

    1. Non preoccuparti, invece hai reso bene l’idea… E io sono MOOOOOLTO appassionata di quadri (ovviamente metaforicamente parlando, anche se i quadri mi piacciono davvero ;-))! Solo che le mostre non me le perdo per nulla al mondo e più che criticare cerco sempre di trovare qualcosa di bello in ogni operra… Vorrei tanto diventare un’artista come voi!!! Le tue opere mi piacciono particolarmente, trovo che i loro colori siano alquanto… come dire… brillanti! 🙂
      Un saluto!!!!!!!!!!! E a presto con il seguito della Scacchiera!

      Mi piace

      1. Artista come …voi? Dunque… voi pittori, voi scrittori… ehm? Comunque, tanto per dirne una… non mi sento affatto un’artista. L’arte è una cosa un po’ complessa. Io sono solo un’artigiana. O almeno ci provo…

        Mi piace

  21. Ehm… mi chiedete tutti la stessa cosa… La scintilla era già scoccata nei precedenti, quindi… ma se vuoi sapere se ci sarà ‘il resto’… come per gli altri che me l’hanno chiesto, non te lo dico! Mi spiace… ma puoi immaginare da te, no? E poi magari quando leggi il libro trovi un’altra versione delle cose! 😉 Sennò che gusto ci sarà quando leggerete?

    Mi piace

  22. Lo dicono ‘tutti’? Davvero??? 😀
    Bè, non aggiungo nulla… come sempre ti dico solo: lo scoprirai nell’ultimo volume! Ma mi fate talmente tante domande su questo e quel dettaglio che se vi avessi risposto ogni volta sapreste già ogni cosa… 😉 Sono contenta per la tua curiosità… ma pazienta un po’! A presto!

    Mi piace

  23. Scusami Miki de da molto tempo non ti faccio visita,e solo che sono tra lo studio e il gioco e non riesco a trovare molto tempo per te,ma ora ritorniamo all’argomento sollevato da Coraline.
    Per me Rustico non e il padre di Rayan,se mi ricordo bene,Rustico una volta ha detto che ha incontrato il nonno di Rayan,il quale doveva avere la sua eta quando e entrato nella scacchiera doveva avere la sua eta,ma con la fantasia della nostra scrittrice preferita,che saresti tu Miki,di sicuro troverebbe una soluzione,sempre se questa ipotesi potrebbe essere vera.

    Mi piace

  24. Vero, anche io concordo con Dragologo! Però, sai, magari qualche altro colpo di scena inaspettato…? 😉 A volte, sei davvero imprevedibile, cara Miki…
    E poi… ma non si chiamava Ryan??? 😛

    Mi piace

  25. Quello che ha detto Dragologo è vero, ma se ci pensiamo bene, il tempo che c’ è nella realtà, non corrisponde aquello della Scacchiera, quindi … potrebbe essere il padre … ma i colpi di scena sono sempre dietro l’ angolo nei tuoi libri, Miky …
    A presto ..

    Mi piace

    1. Ok, ok… mi rimangio le parole… in effetti sono entrambe due ipotesi plausibili… Ma guarda che ci fai fare Miki, per le tue storie i siamo ridotti anche ai metodi di Sherloock Holmes!!! Bè, magari i suoi erano un tantino più rischiosi… :-P… però pur sempre indagini! Ciao a tutti!!!!!!

      Mi piace

  26. Eh certo! Bisogna fare ipotesi sulle storie che si leggono… e per me è curioso sentire come vi lambiccate il cervello su questo o quel dettaglio! Spero solo di rendere giustizia a tutte le elucubrazioni che fate in modo logico nello sviluppo del libro! 😀
    Comunque senza dirvi qualcosa che sblocchi troppo i vostri dubbi, mi permetto di dire che: 1) vero, il tempo sulla scacchiera e fuori della scacchiera non scorre nello stesso modo… questo lo avete visto da voi quando Milla è entrata e uscita, per dirne una…; 2) per quel che ne sappiamo il nonno di Ryan può essere stato sulla scacchiera in veste di guerriero più volte una da più giovane e una da più vecchio ad esempio… inoltre direi che per amore di completezza, per aver incontrato il padre di Ryan (sì, Ryan), non è necessario che Rustico avesse allora l’età che ha quando lo incontra il nostro ‘eroe’, poteva anche essere bimbo… per il resto vi lascio a pensarci su…

    Mi piace

  27. Le tue ipotesi sono molto valide Miki ma ricordiamoci che tu sei la scrittrice del libro,anche se noi fans possiamo dare consigli utili,pero su una cosa sono d’accordo….i tuoi libri sono BELLISSIMI e non vedo l’ora di averne uno. 🙂

    Mi piace

  28. Uhm… li scrivo, sì, ma bè, non significa che posso tirar fuori conigli viola dal cappello… no? E ri-bè, più che ipotesi le mie sono considerazioni sul già detto (almeno mi pare 😉 )
    Comunque buon divertimento a entrambi!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...